Giorgio Giannotti
Pittore della Musica
 


 > Pagina Iniziale

 > Biografia

 > Gallery

 > Mostre

 > Opere

 > Giudizi Critici

 > Vetrina

 > Contatti
 


Michele Cennamo (da Cimento - 1973)

 

Significativa unione, maturatasi in una fondamenrtale affermazione dell'opera: trascrizione del tempo che accetta le ragioni di una natura alleata, mentre vengono a plasmarsi determinati legami con il tradizionale.

Fenomeni che si annullano e riaffiorano, annotando impreviste strutture, elementi quindi che incalzano gli echi del colore e delle figure.

Rappresentazione di ipotesi che interpretano l'inquietudine di istinti circoscritti: Giorgio Giannotti opera intensamente sottraendosi dall'inconscio per giungere al concretizzarsi delle immagini.

 

> Torna all'indice dei giudizi critici